Papa Francesco: Maria ci insegna a vivere nell'attesa - preghiera all'Immacolata

News del 07/12/2018 Torna all'elenco delle news

Preghiera di papa Francesco alla Vergine Immacolata, recitata durante la tradizionale visita a Piazza di Spagna l'8 dicembre 2013 per l'omaggio alla statua dell'Immacolata.

 

Vergine Santa e Immacolata,

a Te, che sei l’onore del nostro popolo

e la custode premurosa della nostra città,

ci rivolgiamo con confidenza e amore.

 

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

Il peccato non è in Te.

 

Suscita in tutti noi un rinnovato desiderio di santità:

nella nostra parola rifulga lo splendore della verità,

nelle nostre opere risuoni il canto della carità,

nel nostro corpo e nel nostro cuore abitino purezza e castità,

nella nostra vita si renda presente tutta la bellezza del Vangelo.

 

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

La Parola di Dio in Te si è fatta carne.

 

Aiutaci a rimanere in ascolto attento della voce del Signore:

il grido dei poveri non ci lasci mai indifferenti,

la sofferenza dei malati e di chi è nel bisogno non ci trovi distratti,

la solitudine degli anziani e la fragilità dei bambini ci commuovano,

ogni vita umana sia da tutti noi sempre amata e venerata.

 

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

In Te è la gioia piena della vita beata con Dio.

 

Fa’ che non smarriamo il significato del nostro cammino terreno:

la luce gentile della fede illumini i nostri giorni,

la forza consolante della speranza orienti i nostri passi,

il calore contagioso dell’amore animi il nostro cuore,

gli occhi di noi tutti rimangano ben fissi là, in Dio, dove è la vera gioia.

 

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

Ascolta la nostra preghiera, esaudisci la nostra supplica:

sia in noi la bellezza dell’amore misericordioso di Dio in Gesù,

sia questa divina bellezza a salvare noi, la nostra città, il mondo intero.

 

Amen.

 

Scarica la Preghiera in pdf