Si accende la prima candela di Avvento: la candela del profeta

News del 30/11/2018 Torna all'elenco delle news

 La prima candela è detta “del Profeta“, poiché ricorda il profeta Michea, che aveva predetto che il Messia sarebbe nato a Betlemme e simboleggia la speranza.

 

La corona d'Avvento può essere posta sul tavolo del salotto, oppure essere sospesa al soffitto con quattro nastri rossi che decorano la corona stessa.

Diviene il centro di preghiera settimanale o giornaliero per tutta la famiglia nel tempo d'Avvento.

Alla sera la famiglia si riunisce e accende il numero di ceri corrispondenti alla settimana d'Avvento nella quale ci si trova.

L'accensione del cero è accompagnata da un canto e da invocazioni della venuta del Signore.

Un possibile schema della celebrazione familiare:

Versetto biblico d'introduzione

Breve lettura biblica

Accensione del cero

Benedizione del papà o della mamma

Canto finale

Si conclude con un canto alla Vergine Maria.

 

Prima Domenica di Avvento“: Incontrare Gesù è VEGLIARE” 

All’accensione della prima candela:

Lettore: Vieni, Gesù, insegnaci a vegliare, 

attendendo la tua venuta come quella di un amico caro.

Vieni, Gesù, fa che sentiamo la tua presenza dentro di noi.

Aiutaci ad amare come hai amato tu, a pensare come hai pensato tu,

ad agire come hai agito tu!

Aiutaci a pregare raccontandoti la nostra giornata, ascoltando la tua Parola, 

chiedendoti perdono e ringraziamento.

 

Tutti: Vieni, Signore Gesù, insegnaci a Vegliare!

 

Prima della benedizione finale:

Lettore: Apri il nostro cuore, Signore, perché in questo tempo di attesa di Gesù,

riusciamo a farti posto nella nostra vita.

 

Tutti: Noi ti attendiamo Gesù con le lampade accese!

 Vieni per il mondo e vieni per noi!